Muore compagna ma fu delitto, arrestato

Ha ucciso la compagna e poi lo ha fatto sembrare un incidente domestico per sviare le indagini dei carabinieri che però lo hanno arrestato stamane con l'accusa di omicidio volontario. Si tratta di un cinquantaduenne di origine romena arrestato dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo (L'Aquila) al termine di un'indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Avezzano. Il 7 novembre scorso Catalin Bucatarula, romena, 38 anni, era stata trovata senza vita in un'abitazione di Colli di Monte Bove, frazione di Carsoli (L'Aquila) dove prestava servizio a due anziani come badante. Il fatto, in un primo momento, era stato considerato un incidente ma in seguito ad indagini è risultato essere un delitto passionale. Alle 11.00, alla Compagnia Carabinieri di Tagliacozzo, conferenza stampa con i magistrati della Procura di Avezzano che illustreranno i dettagli del caso.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Supino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...